Guglielmo Marconi
Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi, fisico, inventore e politico italiano, nasce a Bologna il 25 aprile 1874.

Nel 1895 costruisce il primo dispositivo in grado di emettere una serie di onde, detto “oscillatore”; successivamente idea quello in grado di riceverle e amplificarle, ovvero la “stazione ricevente”. Nel 1901 realizza, infine, la prima trasmissione radiofonica: dei segnali radio vengono inviati dalla Cornovaglia, attraversano l’Atlantico e vengono ricevuti da Guglielmo Marconi a Terranova. È questo l’inizio dell’ “era delle radiocomunicazioni”, che porterà a una vera rivoluzione nel campo dell’informazione e della cultura con invenzioni di grande portata tecnico-scientifica, quali la radio, il radar e la televisione.

Nel 1909 Guglielmo Marconi riceve il Nobel per la fisica.

Il 20 luglio 1937 muore a Roma, in seguito a una crisi cardiaca.