Il Mesolitico: definizione e caratteristiche

Il Mesolitico: definizione e caratteristiche. Riassunto di Storia schematico e completo per conoscere e memorizzare rapidamente

La Preistoria viene solitamente suddivisa in 3 periodi: il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico.

Il Mesolitico o “Età della Pietra di Mezzo” (da mesos, “medio”, e lithos, “pietra”) copre un arco temporale che va dal 10.000 all’8000 a.C.

Durante il Mesolitico:

Le temperature si innalzarono; i ghiacciai si sciolsero e le inondazioni sommersero gran parte dei territori fino ad allora colonizzati dall’uomo.

La scarsità di cibo, di selvaggina e di vegetazione e la minore possibilità di spostamento spinsero l’uomo a imparare a vivere stabilmente nello stesso posto: di conseguenza iniziò ad addomesticare gli animali e a coltivare il terreno.

L’uomo si dedicò maggiormente alla pesca, spostandosi lungo le rive di fiumi, laghi e mari; imparò a spostarsi sull’acqua costruendo rudimentali canoe scavate in tronchi d’albero;

Affinò la tecnica di costruzione di arpioni con frammenti d’osso; imparò a lavorare la pietra con una sempre maggiore abilità. Inventò l’arco, che gli permise di cacciare più agevolmente gli animali di taglia piccola e veloci.