il moto di rotazione della Terra
Il moto di rotazione della Terra

Il moto di rotazione della Terra spiegato in modo semplice.

Come tutti gli altri pianeti, la Terra compie due movimenti: il moto di rotazione e il moto di rivoluzione.

Il moto di rotazione è quello che la Terra compie ruotando su se stessa in senso antiorario (da ovest verso est) intorno all’asse terrestre, in 24 ore circa (esattamente in 23 ore, 56 minuti e 4 secondi).

1

Conseguenza del moto di rotazione della Terra è l’alternarsi del giorno e della notte, che permette all’energia solare di distribuirsi su tutta la superficie terrestre.
Osserva l’immagine e leggi il commento:

2

I raggi del Sole arrivano paralleli sulla Terra e quindi, essendo la Terra pressoché sferica, la illuminano solo per una metà dividendola in due emisferi che si trovano alternativamente al buio e illuminati. La linea immaginaria che separa la zona illuminata (il ) dalla zona oscura (la notte) si chiama circolo di illuminazione.

Il passaggio dal dì alla notte non è brusco ma graduale e avviene attraverso due fasi di luce diffusa: l’alba al sorgere del Sole e il crepuscolo al tramontare del Sole. Il graduale passaggio dal dì alla notte è causato dalla presenza dell’atmosfera, l’involucro di gas che circonda la Terra. All’alba gli strati più alti dell’atmosfera sono attraversati dai raggi solari un po’ prima del sorgere del Sole, e lo stesso accade un po’ dopo il tramonto. Ciò succede per il fenomeno della rifrazione: l’atmosfera devia cioè questi raggi verso i nostri occhi, che percepiscono così un po’ di chiarore.

3

 

Ok… la Terra ruota su se stessa… e le prove? Per un approfondimento leggi La Terra ruota su stessa: le prove di Guglielmini e Foucault