Home Letteratura Italiano Come fare la descrizione di un oggetto

Come fare la descrizione di un oggetto

Come fare la descrizione di un oggetto

Per la descrizione di un oggetto devi soffermarti su tutte le informazioni che ti aiutano a descriverlo.

Come fare la descrizione di un oggetto?

Ti consigliamo di procedere in questo modo.

Se devi fare la descrizione oggettiva di un oggetto devi fornire le seguenti informazioni: aspetto esteriore (forma, dimensione, colore, materiale, consistenza), uso e funzioni (cioè devi chiederti: a che cosa serve?), caratteristiche particolari.

Per fare invece la descrizione soggettiva di un oggetto (per esempio la descrizione di un oggetto caro) puoi inserire paragoni, impressioni e riflessioni personali, soffermandoti sui ricordi, sulle emozioni e sulle sensazioni suscitate dall’oggetto.

Per quanto riguarda le tecniche descrittive, puoi ricorrere:

a una descrizione sensoriale, cioè usare i cinque sensi (vista, udito, olfatto, gusto e tatto);

se si tratta di oggetti particolarmente grandi, puoi seguire una descrizione spaziale, con un ordine stabilito: dall’alto verso il basso o viceversa; da destra a sinistra o viceversa; dal generale al particolare o dall’esterno all’interno;

se poi devi raccontare l’evoluzione dell’oggetto nella storia, cioè dalla sua creazione allo stato attuale, adopera una descrizione cronologica.

Indicazioni utili

Nello svolgimento del testo descrittivo di un oggetto dovrai sempre seguire il seguente schema: inizio, svolgimento, conclusione. Perciò, a mano a mano, fatti queste domande:

Inizio

Come iniziare il testo descrittivo di un oggetto? Segui queste domande:

Che oggetto è?

Dove si trova?

Di chi è?

È un regalo? Se sì, da parte di chi?

Svolgimento

Durante lo svolgimento utilizza invece i dati sensoriali: che forma ha l’oggetto? con quale materiale è stato realizzato? di che colore è?; specifica pure se produce qualche suono o rumore, oppure se emana un profumo o un odore.

Inserisci anche dei paragoni.

Conclusione

Infine, nella conclusione, chiediti: quali sentimenti mi suscita? Racconta quindi le tue emozioni.