Plurale dei nomi in inglese: regole, esempi

3251
Plurale dei nomi in inglese: regole, esempi

Plurale dei nomi in inglese: regole ed esempi per i nomi regolari e irregolari.

Il plurale per i nomi regolari

La forma plurale dei nomi in inglese si ottiene generalmente aggiungendo -s alla forma del singolare: table → tables, chair → chairs, name → names, footballerfootballers, aeroplaneaeroplanes.

In alcuni casi, invece, il plurale si ottiene variando l’ortografia:

  • i nomi che terminano in -s, -sh, -ch, -x, -z, -o aggiungono -es alla sua forma singolare: busbuses, dishdishes, watchwatches, boxboxes, potatopotatoes, adressadresses, churchchurches;

 

  • per i nomi abbreviati che terminano in -o si aggiunge la -s: discodiscos, pianopianos;

 

  • anche i nomi che terminano in -o preceduta da vocale aggiungono la -s: videovideos, rodeorodeos, kangorookangoroos;

 

  • i nomi che terminano in -y preceduta da consonante, trasformano la y in i e aggiungono es alla forma singolare: babybabies, countrycountries, dictionarydictionaries, partyparties, ladyladies;

 

  • per i nomi che terminano in -y preceduta da vocale, si aggiunge normalmente la -s alla forma singolare: boyboys, daydays;

 

  • per i nomi che terminano in -f e -fe, la -f e la -fe diventa v e si aggiunge -es: halfhalves, calfcalves, wifewives, wolfwolves, leafleaves, lifelives, loafloaves, shelfshelves. Fanno eccezione a questa regola: roofroofs, chiefchiefs, cliffcliffs, dwarfdwarfs.

Il plurale irregolare dei nomi in inglese

In inglese vi sono nomi che hanno un plurale irregolare:

  • manmen (uomo/uomini)
  • womanwomen (donna/donne)
  • policemanpolicemen (poliziotto/i)
  • firemanfiremen (pompiere/i)
  • childchildren (bambino/i)
  • personpeople (persona/e)
  • mousemice (topo/i)
  • toothteeth (dente/i)
  • footfeet (piede/i)
  • goosegeese (oca/oche)
  • oxoxen (bue/buoi)

Domande e risposte

Vuoi condividere con la community di Studia Rapido le tue opinioni? Vuoi commentare questo brano? Partecipa al Forum di Studia Rapido!
Studia Rapido è un progetto editoriale che ha come obiettivo la promozione e la condivisione della Cultura. Storia, Arte, Filosofia, Letteratura e tutte le materie che apprendiamo negli anni della scuola e con il tempo si dimenticano, diventano riassunti e articoli utili a superare con successo le prove scolastiche: un veloce ripasso prima dell'interrogazione, la preparazione di un compito in classe, l'aiuto a redigere la tesina di fine anno. Con un linguaggio chiaro, semplice e coinvolgente, come se fossero notizie che “accadono” oggi, le materie scolastiche diventano attuali e affascinanti