i gattici di giovanni pascoli
Claude Monet, Pioppi lungo il fiume Epte, 1891, Edimburgo, The National Gallery of Scotland

I gattici di Giovanni Pascoli. Ve ne diamo il testo, la parafrasi, l'analisi, le figure retoriche, il commento.
I gattici di Giovanni Pascoli: il testo
E vi rivedo, o gattici d'argento,
brulli in questa giornata sementina:
e pigra ancor la nebbia mattutina
sfuma dorata intorno ogni sarmento.

Già vi schiudea le gemme questo vento
che queste foglie gialle ora mulina;
e io che al tempo allor gridai, Cammina,
ora gocciare il pianto in cuor...

Caro amico di Studia Rapido, per continuare la lettura di questo articolo, registrati con la tua email.

REGISTRATI

Se sei già registrato inserisci la tua email e password qui sotto.

Grazie e buona lettura!