Un uomo che aveva commesso reato di violenza ad una donna (nella società azteca), anche se nobile ed influente, veniva trascinato in piazza e la popolazione gli tagliava la faccia dal mento alla fronte su entrambi i lati.