Riassunto Canto 1 Orlando Furioso

8260
Riassunto Canto 1 Orlando Furioso

Riassunto Canto 1 Orlando Furioso: la fuga di Angelica

Dopo il Proemio, Ariosto inizia il suo racconto da dove lo ha interrotto Boiardo nell’Orlando Innamorato.

Riassunto Canto 1 Orlando Furioso

Orlando ha affrontato e vinto per Angelica numerose prove, che gli hanno dato onore e fama. Poi, ha condotto con sé Angelica in Occidente, all’accampamento di Carlo Magno, impegnato in una dura guerra contro i Saraceni.

Anche Rinaldo, cugino di Orlando, è innamorato di Angelica. Tra i due scoppia la lite. Carlo Magno per riportare la calma affida la fanciulla al vecchio duca di Namo e la promette in premio a chi fra i due guerrieri ucciderà più nemici nella prossima battaglia.

I Cristiani vengono però sconfitti e Angelica, approfittando della confusione, fugge dalla tenda del duca.

Nella fuga Angelica incontra Rinaldo a piedi che comincia a inseguirla. Poi incontra Ferraù presso un fiume.

Mentre la giovane continua a fuggire, Ferraù e Rinaldo si battono. Ma il saggio paladino fa comprendere a Ferraù che il duello è inutile perché, nel frattempo, la donna s’allontana. Decidono allora d’inseguirla insieme, sull’unico cavallo del guerriero pagano. Arrivati a un bivio, si dividono, proseguendo ciascuno per una delle due direzioni.

Ferraù, dopo un lungo girovagare, si ritrova allo stesso fiume dove aveva perduto l’elmo. Qui viene rimproverato aspramente dall’ombra di Argalia che gli rinfaccia di non aver mantenuto la promessa fattagli in punto di morte, vale a dire di gettare il suo corpo nel fiume con tutte le armi, tenendosi l’elmo solo per quattro giorni.

Rinaldo, invece, incontra il suo cavallo Baiardo, e continua la ricerca della donna. Questa, proseguendo la fuga, dopo un lungo girovagare, arriva a un boschetto presso due ruscelli e vi si nasconde per riposare.

Mentre è nascosta sente giungere un cavaliere che si ferma nel luogo ombroso e si lamenta della crudeltà della sua donna. È Sacripante, anch’egli innamorato di Angelica. La fanciulla non ha timore di lui, così esce dal suo nascondiglio e pensa di farsi proteggere e accompagnare dal guerriero nel Catai.

Sacripante è pieno di gioia, convinto che finalmente Angelica sarà sua. Invece all’improvviso appare un misterioso cavaliere. C’è un nuovo duello e Sacripante viene sconfitto.

Il misterioso cavaliere è Bradamante, sorella di Rinaldo, alla ricerca di Ruggiero di cui è innamorata.

Sacripante, umiliato perché è stato sconfitto da una donna, fa salire Angelica in sella e rimanda la conquista amorosa a un momento più felice e a un luogo più tranquillo.