Il diavolo e il peccato nel medioevo
Pieter Bruegel il Vecchio, "La caduta degli angeli ribelli", 1562. Musée Royaux des Beaux-Arts de Belgique

La paura del diavolo e del peccato è quella che ha più ossessionato gli uomini del Medioevo, a giudicare dall’insistenza con cui questo tema si presenta nella letteratura e nell’arte [Leggi Il diavolo nel mondo e nell’arte medievale]

Il diavolo era identificato con Lucifero, proiezione delle angosce legate al senso di colpa e alla paura del peccato e della morte.

Secondo la teologia cristiana, Lucifero era il principe e il più bello degli angeli, un angelo poi caduto, perché aveva promosso una ribellione contro Dio e per questa colpa era stato precipitato nell’inferno insieme ai suoi seguaci.
Questo è quanto rappresentato dal dipinto di Pieter Bruegel il Vecchio, La caduta degli angeli ribelli, 1562, Musée Royaux des Beaux-Arts- de Belgique.