Riassunto storia Risorgimento Italiano

Riassunti di storia – Volume 8 copre il periodo dai primi moti rivoluzionari del 1820-1821 fino alla presa di Roma del 1871, attraverso i grandi protagonisti: in particolare Giuseppe Mazzini, Giuseppe Garibaldi e Camillo Benso conte di Cavour.

Per ogni argomento sono riportati gli avvenimenti principali, i personaggi e le date da ricordare. Un aiuto allo studio per tutti gli studenti delle scuole secondarie, per la preparazione di concorsi o per un rapido ripasso delle proprie reminiscenze storiche

Capitolo 1 – Introduzione
1.1 Situazione politica della nostra penisola

Capitolo 2 – I moti del 1820-1821
2.1 Il moto nel Napoletano: un’iniziativa carbonara
2.2 Il moto siciliano: un moto separatista
2.3 Il moto in Piemonte e in Lombardia: cacciata dello straniero e creazione di un regno dell’Italia settentrionale
2.4 La repressione: Metternich riprende in mano la situazione

Capitolo 3 – I moti del 1831
3.1 Premesse: tra attendeismo e trame cospirative
3.2 4 febbraio 1831: l’insurrezione scoppia a Bologna
3.3 Una più ampia partecipazione e un tentativo di coordinamento nazionale
3.4 La repressione

Capitolo 4 – Le varie correnti politiche
4.1 Giuseppe Mazzini
4.2 I moderati
4.2.1 Neoguelfismo e Federalismo monarchico
4.2.2 Federalismo democratico

Capitolo 5 – Il 1848 e la Prima guerra d’Indipendenza
5.1 12 gennaio 1848: insorge Palermo
5.2 Il 17 e il 18 marzo insorgono rispettivamente Venezia e Milano
5.3 23 marzo 1848: prima guerra di indipendenza
5.4 Autunno 1848: I democratici prendono il potere
5.5 Il 1848 si rivela fallimentare
5.6 Il ritorno ai regimi assolutistici
5.7 Un Piemonte liberale

Capitolo 6 – L’ascesa politica di Cavour e il fallimento dell’alternativa repubblicana
6.1 Camillo Benso, conte di Cavour
6.1.1 Cavour in politica interna e economica
6.2 La sconfitta di Mazzini
6.2.1 La spedizione di Sapri
6.3 La Società nazionale

Capitolo 7 – La seconda guerra d’indipendenza
7.1 Cavour in politica estera: guerra di Crimea e accordi di Plombières
7.1.1 Guerra di Crimea e congresso di Parigi
7.1.2 L’attentato di Orsini
7.1.3 Gli accordi di Plombières
7.2 23 aprile 1859: seconda guerra di indipendenza
7.2.1 L’ultimatum e lo scoppio della guerra
7.2.2 L’armistizio di Villafranca: le motivazioni di Napoleone III
7.2.3 Plebisciti e annessioni: il Piemonte diventa Stato nazionale

Capitolo 8 – La spedizione dei Mille e l’unità d’Italia
8.1 I democratici prendono l’iniziativa
8.2 La spedizione dei Mille
8.3 Cavour riprende in mano la situazione
8.4 L’incontro a Teano e il primo parlamento nazionale

Capitolo 9 – L’Italia dopo l’unità
9.1 L’Italia agricola
9.2 Denutrizione, malattie e scarsa igiene
9.3 Materie prime, industrie, infrastrutture
9.4 L’analfabetismo nell’Italia post unitaria
9.5 L’emigrazione italiana
9.6 Destra e sinistra storica

Capitolo 10 – La terza guerra di indipendenza

Capitolo 11 – La presa di Roma
11.1 L’Italia cattolica e l’Italia laica
11.2 L’iniziativa democratica e la Convenzione di Settembre
11.3 Un’altra iniziativa garibaldina
11.4 La breccia di Porta Pia
11.5 La legge delle guarentigie

Il volume 8, con i Riassunti di Storia del Risorgimento Italiano sono in questo ebook, in vendita su

Apple Store
Download_on_iBooks_Badge_IT_110x40_090513
Amazon Kindle