Verbi transitivi e intransitivi

34602
Verbi transitivi e intransitivi

Verbi transitivi e intransitivi come riconoscerli? Ecco una guida completa con esempi, semplice e utile per non sbagliare.

Verbi transitivi e intransitivi spiegazione

Come fare per stabilire se un verbo è transitivo o intransitivo? Segui questa semplice regola e non potrai sbagliare.

Controlla se dopo il verbo è possibile porre la domanda chi?, che cosa? (cioè se il verbo ammette il complemento oggetto o diretto). Se il verbo in questione può essere completato da una parola che risponde a questa domanda, il verbo è transitivo, altrimenti è intransitivo.

La definizione di verbo transitivo nella grammatica italiana: Il verbo si dice transitivo quando l’azione passa direttamente dal soggetto che la compie all’oggetto (persona, animale o cosa) che la riceve o subisce. Pertanto, i verbi transitivi ammettono il complemento oggetto.

La definizione di verbo transitivo nella grammatica italiana: Il verbo si dice intransitivo quando invece l’azione non passa direttamente dal soggetto all’oggetto, ma si esaurisce nel soggetto che la compie o passa a un altro elemento della frase, costituito da un complemento indiretto. Pertanto, i verbi intransitivi non ammettono il complemento oggetto

Verbi transitivi e intransitivi esempi

Esempi di frasi che spiegano meglio questa semplice regola

Antonio legge (che cosa?) un libro (complemento oggetto → verbo transitivo)

Antonio ride (che cosa?) = !?! (chi?) = !?! (non è possibile usare un complemento oggetto → verbo intransitivo)

 

Frasi con verbi transitivi

Giuseppe ha rotto la radio

Valentina guida l’auto

Il giocatore ringrazia i tifosi

Tutti i verbi transitivi formano i tempi composti con l’ausiliare avere.

Esempio: Tutti lodano Gianni → Tutti hanno lodato Gianni.

I verbi transitivi possono avere sia la forma attiva che la forma passiva.

Esempio: Tutti lodano Gianni → Gianni è lodato da tutti.

 

Frasi con verbi intransitivi

La prossima estate andremo al mare

Fabio si vergogna quando lo fissano

Anna si è ferita a un braccio

I verbi intransitivi, invece, formano i tempi composti sia con l’ausiliare avere che essere.

Esempi:

Il bambino piange → Il bambino ha pianto. Caso con il verbo avere.
Paolo parte → Paolo è partito. Caso con l’ausiliare essere.

I verbi intransitivi invece possono avere solo la forma attiva.

Esempio: Il bambino piange → !?! non ha un corrispondente passivo.