Differenza tra fiaba e favola

6630
differenza tra fiaba e favola

Differenza tra fiaba e favola spiegato semplice per la scuola primaria.

I termini favola e fiaba vengono utilizzati spesso come sinonimi, mentre in realtà sono due generi narrativi diversi tra loro.

Favola definizione

La favola si definisce tale se rispetta le seguenti regole:

  • è un componimento breve, di solito costituita da un unico episodio;
  • può essere scritta in prosa o in versi;
  • ha spesso per protagonisti animali che parlano e si comportano come persone. Gli animali rappresentano con i loro comportamenti i vizi e le virtù degli uomini;
  • non presenta magie e incantesimi;
  • il finale della favola di solito è tragico;
  • la favola presenta sempre la morale, che vuole insegnare un comportamento o condannare un vizio umano.

Fiaba definizione

La fiaba si definisce tale perché:

  • è un componimento più lungo, con diversi episodi;
  • è scritta sempre in prosa;
  • ha personaggi umani e fantastici;
  • presenta elementi fantastici e meravigliosi;
  • il finale della fiaba di solito è lieto;
  • la fiaba di solito non presenta una morale e se c’è non è esplicita.

Differenza tra favola e fiaba schema

Favola: breve. Fiaba: lungo.

Favola: prosa o poesia. Fiaba: solo prosa.

Favola: i protagonisti possono essere anche animali, oltre che umani e personaggi fantastici. Fiaba: solo protagonisti umani o fantastici

Favola: presenta elementi concreti e reali. Fiaba: presenta elementi fantastici.

Favola: finale anche triste. Fiaba: finale solitamente lieto.

Favola: insegna una morale. Fiaba: non ha insegnamenti espliciti.

Elementi in comune tra fiaba e favola

Favola e fiaba presentano tuttavia dei punti in comune:

  • sono racconti fantastici;
  • il luogo e il tempo sono indeterminati;
  • il linguaggio utilizzato è semplice.