I monsoni: cosa sono e come si generano
I monsoni: cosa sono e come si generano

I monsoni sono venti periodici così come le brezze. Sono venti caratteristici dell’Oceano Indiano e dei mari della Cina. Cambiano verso ogni sei mesi, per cui si hanno monsoni estivi e monsoni invernali.

I monsoni estivi: come si generano

Durante il periodo estivo (aprile-ottobre) soffiano dall’oceano verso il continente e sono caldi e umidi.

I monsoni cosa sono e come si generano

In estate l’aria presente sopra il continente si riscalda fortemente, determinando la formazione di un’area di relativa bassa pressione. Verso il continente, si muove, allora, dall’Oceano Indiano, dell’aria umida e sulle terre emerse si verificano abbondanti piogge.

I monsoni invernali: come si generano

Durante il periodo invernale (novembre-marzo) soffiano dal continente all’oceano e sono freddi e asciutti.

I monsoni: cosa sono e come si generano

In inverno l’aria presente sopra l’oceano si raffredda più lentamente di quella che si trova sopra le terre emerse; la pressione è di conseguenza pià alta sul continente rispetto che sull’oceano e i venti spirano perciò dalla terra verso il mare.