Primo principio della dinamica spiegato semplice

Spiegazione semplice con esempi del primo principio della dinamica formulato da Isaac Newton nella sua opera Philosophiae naturalis principia mathematica (1687), ovvero Principi matematici di filosofia naturale. In questa opera Newton enunciò le leggi della dinamica e la legge di gravitazione universale.

È però doveroso precisare che i principi della dinamica, detti anche principi di Newton, sono il frutto di una lunga evoluzione da parte di numerosi scienziati.

Primo principio della dinamica spiegato semplice

Noto anche come principio di inerzia, riguarda la tendenza dei corpi a conservare il proprio stato di quiete o di moto in assenza di una qualsiasi forza. Questa tendenza si chiama inerzia.

Tutti i corpi tendono a conservare il loro stato di quiete o di moto rettilineo uniforme, a meno che non intervenga una forza a mutare tale stato.

Consideriamo un corpo fermo, ad esempio il carrello della spesa: il carrello fermo non si muoverà se non lo spingi.

Consideriamo un corpo in movimento, ad esempio una biglia lanciata sul pavimento: la biglia continuerà la sua corsa, se si fermerà sarà solo per l’attrito del pavimento.

Riassumendo: in assenza di una qualsiasi forza, un corpo tende a conservare il proprio stato di quiete o di moto; questa tendenza si chiama inerzia.

Ti potrebbero interessare anche:

Secondo principio della dinamica spiegato semplice

Terzo principio della dinamica spiegato semplice