Il terzo principio della dinamica

Il terzo principio della dinamica spiegato da Isaac Newton è detto anche principio di azione e reazione. Esso stabilisce che a ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.

Più precisamente: quando il corpo A esercita una forza sul corpo B, anche il corpo B esercita una forza sul corpo A, e le due forze sono uguali in modulo, hanno la stessa direzione, ma verso opposto.

 

Esempi per spiegare il principio di azione e reazione

 

  • Per allontanarci dal molo con una barca, spingiamo il remo contro il molo e per reazione la spinta allontanerà la barca in direzione opposta.

Il terzo principio della dinamica

 

  • Per camminare, con i piedi spingiamo indietro il terreno e, ricevendo una spinta uguale e contraria, riusciamo a muoverci in avanti.

 

Il terzo principio della dinamica

 

  • Per allontanarci dalla scrivania alla quale siamo seduti, appoggiamo le mani alla scrivania e spingiamo in avanti; per reazione la sedia va subito indietro allontanandoci dalla scrivania.

 

Il terzo principio della dinamica

 

Il terzo principio della dinamica afferma che ogni volta che un corpo esercita una forza (azione) su un altro corpo, quest’ultimo esercita sul primo una forza (reazione) di uguale intensità, che agisce lungo la stessa retta ma in verso opposto.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Primo principio della dinamica spiegato semplice

Secondo principio della dinamica spiegato semplice