Bismarck, il cancelliere di ferro che unificò la Germania

Bismarck (1815-1898) è l'artefice dell'unificazione tedesca del 1871. Guidò il governo tedesco in qualità di cancelliere (primo ministro) dal 1871 al 1890.
La politica interna di Bismarck
Bismarck promosse una politica interna autoritaria avversa ai cattolici e ai socialisti accusati di sovvertire l'ordine sociale.
Bismarck contro i cattolici e i socialdemocratici
Nei primi anni '70 Bismarck iniziò infatti una politica duramente anticattolica...

Caro amico di Studia Rapido, per continuare la lettura di questo articolo, registrati con la tua email.

REGISTRATI

Se sei già registrato inserisci la tua email e password qui sotto.

Grazie e buona lettura!