Denti come sono fatti e come si chiamano

385
denti

I denti si trovano all’interno della bocca. Sono impiantati in un osso superiore, la mascella, e uno inferiore, la mandibola. Svolgono il primo importante passo della digestione, che è quello della masticazione. Attraverso la masticazione infatti il cibo è ridotto in pezzetti più piccoli, facilmente digeribili.

Denti da latte e definitivi

I primi denti spuntano intorno ai 6 mesi di età. I bambini hanno 20 denti, chiamati denti da latte: 2 incisivi, 1 canino e due premolari in ogni metà di un’arcata dentaria. Cadono intorno ai 6-7 anni per lasciare il posto ai denti definitivi.

Lo sviluppo dei denti definitivi si completa intorno ai 14 anni tranne per gli ultimi quattro, i cosiddetti “denti del giudizio“, la cui comparsa avviene tra i 18 e i 30 anni.

Le persone adulte hanno in bocca 32 denti suddivisi in due arcate: quella superiore nel palato e quella inferiore nella mandibola.

I nomi

Nel corpo umano vi sono quattro tipi di dente, che hanno forme diverse in base alla funzione che svolgono (se ci fai caso, infatti, ti accorgerai che mastichi cibi diversi, per consistenza e dimensioni, in zone diverse della bocca):

  • 8 incisivi, sottili e taglienti, per incidere e tagliare i cibi;
  • 4 canini, dalla forma appuntita, per lacerare e strappare gli alimenti;
  • 12 molari e 8 premolari, piatti e larghi, per triturare il cibo.

Da cosa è costituito ciascun dente

 

denti

 

Ogni dente è costituito da:

  • radice, che lo fissa all’osso. È rivestita esternamente dal cemento, un tessuto duro;
  • corona, di colore biancastro, è la parte sporgente, cioè quella che spunta dalla gengiva;
  • colletto, che unisce la corona alla radice.

Il dente è ricoperto dallo smalto, una sostanza dura e biancastra sotto la quale c’è la dentina, cioè il tessuto osseo.

All’interno di ogni dente c’è la polpa dentale, un tessuto molle che contiene vasi sanguigni e molte terminazioni nervose. Ecco perché il dente è molto sensibile al dolore.