Europa fisica descrizione riassunto

188
Europa fisica descrizione

L’Europa fisica è uno dei 6 continenti che formano le terre emerse. Si trova nell’emisfero settentrionale o boreale della Terra, cioè a nord dell’Equatore, nella fascia del clima temperato.

Assieme all’Asia forma un’unica massa continentale, l’Eurasia. Tuttavia i geografi considerano Europa e Asia due continenti distinti per le loro diversità etnico-culturali.

La superficie dell’Europa (10.180.000 km²) non è molto estesa ed è di poco superiore all’Oceania, il continente più piccolo della Terra.

La popolazione (di circa 832.000.000 di abitanti) la porta a essere il terzo continente più popolato (dopo l’Asia e l’Africa).

Ti potrebbe interessare anche Quali sono i continenti?

I confini dell’Europa fisica – geografia

I confini orientali dell’Europa sono costituiti dalle catene montuose degli Urali e del Caucaso; a Sud è delimitata dal Mar Nero e dal Mar Mediterraneo; invece a Ovest dall’Oceano Atlantico; infine, a Nord dal Mar Glaciale Artico.

Il suo territorio è quindi in gran parte delimitato da mari. La Penisola scandinava infatti si allunga nel Mar di Norvegia; la penisola italiana e la penisola balcanica sono bagnate dal Mar Mediterraneo e la penisola iberica dall’Oceano Atlantico.

Europa fisica – Il territorio

Il territorio dell’Europa è molto vario. A sud si trovano zone prevalentemente montuose con le principali catene: i Pirenei, le Alpi, i Monti Carpazi e i Balcani; si trovano inoltre le Alpi Scandinave a nord e a est i Monti Urali, che segnano il confine con l’Asia.

Verso nord i rilievi si trasformano in colline e aumentano le zone pianeggianti (le più estese si trovano a est e nord-est).

Isole e penisole

L’Europa è molto ricca di isole, penisole, golfi e stretti. Le maggiori isole europee sono: Gran Bretagna, Irlanda e Islanda (nell’Atlantico); Sicilia, Sardegna, Cipro, Corsica, Creta (nel Mediterraneo) e gli arcipelaghi delle Svalbard e di Nuova Zemlja (nel Mar Glaciale Artico).

Ci sono inoltre quattro estese penisole: la penisola della Scandinavia (a nord); le penisole iberica, italiana e balcanica (nel Mediterraneo).

Le coste europee

La lunghezza delle coste europee è di 38.000 km dalla Penisola di Kola, all’estremo nord del continente, fino alla Penisola Balcanica, nel Mediterraneo.

Ai margini delle montagne prevalgono le coste rocciose e frastagliate. In corrispondenza di bacini sedimentari o delle pianure si trovano invece coste basse e sabbiose.

Europa fisica fiumi e laghi

Fiumi europei

L’Europa è ricca di fiumi. I fiumi più lunghi d’Europa sono il Volga, il Danubio, l’Ural e il Dnepr. Ci sono poi fiumi famosi come la Senna a Parigi e il Tamigi a Londra. I fiumi europei si possono dividere in tre gruppi:

i fiumi che sfociano nell’Atlantico e nel Mare del Nord, molto ricchi di acque e facilmente navigabili;

quelli che si gettano nel Mar Baltico e nal Mar Glaciale Artico, ghiacciati per diversi mesi all’anno;

infine, i fiumi mediterranei, più poveri di acqua e dal corso breve e quindi poco navigabili.

Laghi europei

L’Europa è il continente più ricco di laghi (ne ha circa 80 000).

I distretti lacustri principali sono due: quello alpino, con il Lago Maggiore, il Lago di Garda, il Lago di Costanza e il Lago di Ginevra; quello baltico, con il Lago di Làdoga, il Lago di Onega e il Lago di Vanèrn.

In Europa si trova anche il più grande lago del mondo, il Mar Caspio.

Ti potrebbe interessare anche Climi in Europa quali sono e caratteristiche.