La ginestra di Leopardi parafrasi completa, analisi e commento

La ginestra parafrasi completa della lirica di Giacomo Leopardi, composta nella primavera del 1836 e inserita nei Canti.
La ginestra parafrasi Prima strofa (vv. 1-51)
Profumata ginestra, che ti appaghi dei luoghi deserti, tu spargi intorno i tuoi cespi solitari qui sul fianco arido del monte Vesuvio, terrificante annientatore, che nessun altro albero né fiore rallegra.
Ti ho visto abbellire con i tuoi rami anche i borghi abbandonati che circon...

Caro amico di Studia Rapido, per continuare la lettura di questo articolo, registrati con la tua email.

REGISTRATI

Se sei già registrato inserisci la tua email e password qui sotto.

Grazie e buona lettura!