Home Storia Cittadinanza e Costituzione Differenza tra popolo e popolazione

Differenza tra popolo e popolazione

Differenza tra popolo e popolazione

C’è differenza tra popolo e popolazione? Sì, c’è differenza tra questi due termini, anche se popolo e popolazione sono due espressioni impiegate spesso come sinonimi. In realtà hanno significati del tutto diversi.

Scopriamoli insieme.

Popolo significato

Il popolo è l’insieme dei cittadini di uno Stato, cioè l’insieme di coloro che si trovano nella particolare situazione giuridica denominata cittadinanza. Il popolo, in quanto tale, riconosce di appartenere a una comunità, unita nel rispetto di regole comuni.

Che cos’è la cittadinanza? La cittadinanza indica il legame di appartenenza di una persona allo Stato. Questo legame porta con sé un insieme di diritti e di doveri.

Il concetto di popolo non va confuso con quello di popolazione.

Popolazione significato

La popolazione, invece, è l’insieme delle persone (cittadini, stranieri e apolidi) che si trovano, per qualsiasi ragione, in un certo momento, nel territorio dello Stato: cioè i suoi abitanti, a prescindere dal fatto che siano i suoi cittadini.

Chi sono gli stranieri e gli apolidi?

Gli stranieri sono i cittadini di altri Stati, mentre gli apolidi sono le persone prive della cittadinanza di qualsiasi Stato. Per esempio, sono apolidi alcuni popoli nomadi.

Ti potrebbero interessare anche:

Come si acquista la cittadinanza italiana?

Diritti e doveri dei cittadini italiani spiegato semplice.