Filumena Marturano – Trama

721
Filumena Marturano di Eduardo De Filippo

Filumena Marturano è uno dei capolavori di Eduardo De Filippo, scritto nel 1946 per la sorella Titina. Nel 1951 dalla commedia Eduardo De Filippo trasse il film omonimo, diretto e interpretato da lui stesso e dalla sorella.

Filumena Marturano trama e personaggi

Il dramma in tre atti è ambientato negli anni Trenta e racconta la vicenda di una prostituta.

Da venticinque anni, Filumena è l’amante di Domenico Soriano proprietario di alcune  pasticcerie di Napoli. Questi è ora innamorato di una giovane donna e allora Filumena si  finge moribonda per farsi sposare.

Dopo la cerimonia, scoperto l’inganno, Domenico incarica l’avvocato Nocella di avviare le pratiche di annullamento, mentre Filumena convoca i suoi tre figli (Umberto, Riccardo, Michele) e rivela loro di essere la madre. Poi dichiara a Domenico che uno dei tre è suo figlio, ma si rifiuta di dirgli il nome.

Dopo svariati mesi, dopo che il matrimonio è stato annullato, Domenico riesce a comprendere le ragioni del comportamento di Filumena. Allora la sposa, rinuncia a ricercare il nome del figlio e crea un’unica famiglia: sarà padre affettuoso per tutti e tre i figli.

Ti potrebbero interessare anche:

Natale in casa Cupiello – trama

Napoli milionaria – trama