Cupola della Roccia – Gerusalemme

990
cupola della roccia

La Cupola della Roccia (detta anche Moschea di Omar) fu costruita tra il 687 e il 691 d.C. in onore del secondo califfo Omar al Khattab. Egli aveva conquistato Gerusalemme nel 637 d.C. È tra i più importanti e antichi santuari islamici del mondo.

È il simbolo di Gerusalemme, poiché la sua cupola d’oro si staglia su tutte le altre costruzioni.

Sorge al centro della Spianata delle Moschee ed è il luogo più sacro in assoluto per gli ebrei.

Sotto la meravigliosa cupola dorata si può vedere una grande roccia e sotto a questa una piccola caverna. Secondo la tradizione islamica, il profeta Maometto ascese proprio da qui al cielo, in occasione del suo miracoloso viaggio notturno dalla Mecca a Gerusalemme, narrato dal Corano.

Questo ricordo fa di Gerusalemme la terza città santa dell’Islam dopo La Mecca e Medina.

Sulla medesima roccia, Abramo sarebbe stato sul punto di sacrificare Isacco prima di essere fermato da Dio.