Il lago Natron e gli uccelli di pietra

Il lago Natron, nel nord della Tanzania, è un lago salino. Il suo bellissimo colore rossastro-arancio deriva dalla presenza in acqua di carbonato idrato di sodio, conosciuto con il nome di Natron.

La sostanza era usata dagli antichi egizi nel processo di imbalsamazione.

L’altissima concentrazione di essa nelle acque del lago Natron provoca un incredibile fenomeno. Non appena gli uccelli e i pipistrelli ne toccano la superficie, cominciano a trasformarsi in statue di sale.

Tuttavia, alcuni esseri viventi, come le colonie rosse di batteri, riescono a sopravvivere in questo ambiente. Lo stesso vale per i fenicotteri rosa, perché becco e zampe sono rivestite da uno spesso strato protettivo.