Le leggi fascistissime, 1925-1926

Le leggi fascistissime furono una serie di leggi emanate dal fascismo tra il 1925 e il 1926. Furono formulate principalmente da Alfredo Rocco (1875-1935), ministro della Giustizia.
Le leggi fascistissime
Modifiche alle istituzioni

Tutti i partiti politici diventano fuorilegge: solo il Partito Nazionale fascista è legittimo.
Il Capo del Governo è responsabile solo di fronte al re: né il Parlamento né i ministri possono opporsi.
Il Cap...

Caro amico di Studia Rapido, per continuare la lettura di questo articolo, registrati con la tua email.

REGISTRATI

Se sei già registrato inserisci la tua email e password qui sotto.

Grazie e buona lettura!