analisi grammaticale del nome

Fare l’analisi grammaticale del nome significa stabilirne:

  1. la specie generica: nome di persona, di animale o di cosa;
  2. la specie in rapporto al significato: nome comune o proprio, concreto o astratto, individuale o collettivo;
  3. il genere: maschile o femminile;
  4. il numero: singolare o plurale, invariabile, difettivo, sovrabbondante;
  5. la struttura morfologica: primitivo, derivato, composto o alterato.

 

Esempi:

  • Paolo arriverà domani. (Nome proprio di persona, concreto, maschile, primitivo)
  • Chi ha visto il mio gattino? (Nome comune di animale, concreto, maschile, singolare, alterato diminutivo)
  • Possiede molte virtù. (Nome comune di cosa, astratto, femminile, invariabile, primitivo)