Falsi alterati: cosa sono e come riconoscerli

Falsi alterati: cosa sono e come riconoscerli

I falsi alterati sono nomi che presentano terminazioni uguali a quelli dei nomi alterati, ma le loro sillabe finali non sono suffissi alterativi, bensì fanno parte della radice della parola. Così il tacchino non è un piccolo tacco; il bottone non è una grande botte; il mulino non è un piccolo mulo.

Nella tabella seguente riportiamo alcuni falsi alterati, accostandoli ai nomi da cui sembrerebbero derivare.

nomi alterati falsi alterati
bottino non è un alterato di botte
burrone non è un alterato di burro
merletto non è un alterato di merlo
lupino non è un alterato di lupo
visone non è un alterato di viso
rubinetto non è un alterato di rubino
focaccia non è un alterato di foca
mattone non è un alterato di matto
tifone non è un alterato di tifo
torrone non è un alterato di torre
limone non è un alterato di lima
lampone non è un alterato di lampo
rapina non è un alterato di rapa
agone non è un alterato di ago
occhiello non è un alterato di occhio
fumetto non è un alterato di fumo