la preposizione

La preposizione analisi grammaticale: come procedo?

Per fare l’analisi grammaticale della preposizione bisogna indicare:

se è una preposizione propria, impropria o una locuzione prepositiva;

La preposizione propria:

  • se la preposizione è propria bisogna indicare se è semplice o articolata (preferibilmente indicandone la composizione);
  • le preposizioni semplici sono costituite da una sola parola: di, a, da, in, con, su, per, tra, fra. Sono invariabili e si scrivono sempre senza accento;
  • le preposizioni articolate sono formate dalla fusione di una preposizione semplice con le diverse forme dell’articolo determinativo. Sono dunque variabili e concordano in genere e numero con il nome cui si riferiscono.

g9701

  • Le preposizioni tra, fra e per non sono mai articolate;
  • Delle preposizioni articolate formate da con, sono oggi usate esclusivamente col e coi (col pennello, coi pennelli), ma più spesso si usano le forme con il, con lo, con la

La preposizione impropria

Le preposizioni improprie possono appartenere a diverse categorie grammaticali (avverbi, aggettivi, verbi) usate con funzione di preposizione:

  • avverbi: sopra, sotto, avanti, davanti, innanzi, dietro, dopo, dentro, fuori, contro, oltre, senza, presso ecc. Hanno valore di preposizione quando introducono un nome o un pronome con il quale formano un complemento: il box è dietro la casa.
  • aggettivi: lungo, salvo, secondo ecc. Hanno valore di preposizione quando uniti a un nome o a un pronome formano un complemento: lunghi gambi → è aggettivo; lungo i viali → ha valore di preposizione.
  • verbi: per lo più participi presenti o passati, come mediante, rasente, stante, nonostante, durante, eccettuato, eccetto, dato ecc. Hanno valore di preposizione quando precedono un nome o un pronome con i quali formano un complemento: camminava rasente il muro.

La locuzione prepositiva

Le locuzioni prepositive sono gruppi di parole che formano un tutt’uno e funzionano da preposizione. L’ultima parola è sempre una preposizione propria e questo elemento le differenzia dalle locuzioni avverbiali. Le più usate sono: unitamente a, conformemente a, prima di, vicino a, lontano da, insieme con, di fronte a, in base a, per mezzo di, nel mezzo di, all’interno di, al cospetto, a proposito di, a fondo di, al di là di, al di qua di, a prescindere da ecc. Abito lontano da casa tua → locuzione prepositiva; la barca andò a fondo → locuzione avverbiale.

Leggi anche:

L’uso delle preposizioni: gli errori più comuni