Magnetismo e magnetismo terrestre

1084
Magnetismo e magnetismo terrestre

Il magnetismo è la proprietà che alcuni corpi possiedono di attirare oggetti di natura ferrosa.

I corpi con questa proprietà sono detti calamite o magneti. La magnetite, un minerale del ferro, è un esempio di magnete naturale.

Una calamita attrae corpi ferrosi in corrispondenza delle sue estremità che sono chiamate poli magnetici. Questi due poli non sono uguali e si distinguono in polo nord (N) e polo sud (S).

Prendendo due calamite è facile accorgersi che poli dello stesso tipo si respingono e poli di tipo opposto si attraggono.

I poli magnetici non sono separabili fra loro

Ricorda: i poli magnetici non si possono mai separare. Se infatti prendiamo una calamita e la rompiamo in due pezzi e questi li spezziamo ancora, osserviamo che ogni frammento ha sempre un polo nord e un polo sud. I magneti possiedono sempre entrambi i poli.

Magnetismo terrestre

La Terra su cui viviamo è un gigantesco magnete naturale, con un suo polo nord e polo sud (poli magnetici) vicini ai poli geografici, anche se non perfettamente coincidenti con essi.

Qualsiasi calamita, se lasciata libera di muoversi, risente del magnetismo terrestre: pertanto il polo Nord della calamita (negativo) si orienta sempre verso il polo Nord terrestre (positivo).

È questo il motivo per cui l’ago magnetizzato della bussola si orienta sempre in direzione nord-sud.

Il nostro pianeta possiede un campo magnetico perché la sua parte interna (il nucleo) contiene masse enormi di ferro fuso che, a causa del movimento di rotazione attorno all’asse terrestre, generano intensissime correnti elettriche, che producono il campo magnetico della Terra.