Parlare a vanvera

Parlare a vanvera perché si dice: significato e origine

0
Parlare a vanvera è un modo di dire su cui tutti gli studiosi concordano sul suo significato: dire sciocchezze; parlare senza aver riflettuto; affermare...
teocrazia

Teocrazia, il governo di dio: ieri e oggi

0
Teocrazia è una parola di origine greca: theos, «dio», e kratos «potere». Teocrazia significa dunque «governo di dio» o, in senso più generale, «potere...
Pandemia significato e differenza con epidemia

Pandemia significato e differenza con epidemia

0
Significato di pandemia e differenza fra pandemia ed epidemia. La differenza tra epidemia e pandemia sta non nella gravità della malattia ma nella sua diffusione...
Chi ha inventato i nomi dei mesi?

Chi ha inventato i nomi dei mesi?

0
Chi ha inventato i nomi dei mesi? La parola «mese» e i nomi dei dodici mesi derivano dal latino: infatti il termine «mese» deriva dal...
Shoah o Olocausto? Differenza e significato

Shoah o Olocausto? Differenza e significato

0
Shoah è il termine ebraico corrispondente alla parola di origine greca Olocausto. Olocausto significa alla lettera "interamente bruciato" e in molte religioni antiche, compresa la...
Ci vuole carisma per diventare leader

Ci vuole carisma per diventare leader

0
Ebbene sì! Il carisma è tra le doti necessarie per diventare leader. La parola Carisma deriva dal greco cháris, latino gratia ("grazia", "garbo", "fascino"). Il...
Urlo di Munch, analisi e significato dell'opera

Angoscia: origine del termine e significato

0
Angoscia: origine del termine e significato Angoscia: origine del termine Il latino angustia significa letteralmente "passaggio stretto" e in senso figurato "difficoltà". Derivato da angere (stringere),...
Cos'è il diritto. Definizione e significato

Cos’è il Diritto, definizione e significato

0
La parola diritto etimologicamente deriva da directum, che vuol dire procedere in una direzione regolare. Diritto esprime l'idea del dirigere e, quindi, dell'ordinare. Questo...
simon mago e il termine simonia

Simon Mago e i termini simonìa e simonìaci

1
Chi era Simon Mago? E perché da lui derivano i termini Simoniaci e Simonìa? Chi era Simon Mago Quella di Simon Mago è una figura avvolta...
Guelfi e Ghibellini in Germania e in Italia

Guelfi e Ghibellini in Germania e in Italia

1
Guelfi e Ghibellini: le origini in Germania Le due fazioni Guelfi e Ghibellini ebbero origine in Germania nel corso delle lotte di successione alla corona...
perché si dice spasso

perché si dice Spasso con significati diversi?

0
Sai perché si dice Spasso con significati diversi? Perché si dice Spasso, andare a spasso, sono a spasso Spasso è una parola che ci è...
nomi dei colori

I nomi dei colori da dove derivano?

0
I nomi dei colori derivano da lingue diverse e sono legati alla cultura e alle conoscenze di numerosi popoli. La derivazione di alcuni è...
fondamentalismo

Fondamentalismo: definizione ed evoluzione del termine

0
Fondamentalismo: definizione Si definisce fondamentalismo l'atteggiamento di chi si batte per un ritorno ai «fondamenti» della religione: dunque per una interpretazione letterale dei testi sacri...
Sadismo e masochismo: origine e significati

Sadismo e Masochismo: origine e significati

0
Sadismo: origine del termine Il termine sadismo deriva dal francese sadisme, dal nome del marchese Donatien Alphons François de Sade (1740-1814). Il romanziere Donatien Alphons François...
mistero

Mistero: origine e significati

7
Mistero: etimologia Mistero - La parola latina mysterium ha origine dal greco mystérion, cosa segreta, derivato dal verbo mýo (chiudere la bocca e gli occhi):...
titanismo

Il Titanismo in Alfieri, Foscolo e Leopardi

1
Il titanismo: origine e definizione Il termine Titanismo deriva dalla mitologia greca: i Titani erano dei giganti, figli di Urano e di Gea, che si...
melancolia

Melancolia: origine e caratteristiche

1
Melancolia: origine del termine Melancolia - Il latino melancholia è termine derivato dal greco, composto da mélan (nero) e chólos (bile), e indica una grave...
arpie

Le Arpie, mostri mitologici

0
Le Arpie, figlie di Tautamante, nato da Ponto (il mare), e di Elettra, ninfa generata da Oceano, erano creature mostruose, rappresentate come uccelli con...
stacanovista

Stacanovista definizione e significato

0
Stacanovista (o stakanovista) nasce come parola nel 31 agosto 1935. Il minatore russo del bacino del Don Aleksej Grigor' Evič Stachanov diventa famoso per aver...
Niccolò Machiavelli la vita e le opere

Machiavelli e derivazioni: machiavellico

0
Machiavelli e derivazioni: machiavellico, machiavellismo, machiavelliano In Francia e in Inghilterra sono  nati, e poi si sono diffusi, gli aggettivi derivati dal nome di Machiavelli...

Metodo di studio

CFU cosa sono

Cosa sono i CFU? Guida ai crediti formativi universitari

0
I CFU, detti comunemente "crediti", sono stati introdotti dal DM 509/1999 e sostituiscono le vecchie diciture di "annualità" e "semestralità". Ecco cosa sono, come si ottengono e come influiscono sul conseguimento della laurea. I crediti...

Temi d'italiano

Grammatica

grammatica: elisione

Elisione: definizione, quando si usa, esempi

0
L'elisione si ha quando si toglie la vocale finale di una parola non accentata. Ciò accade quando la parola è seguita da un'altra che...
grammatica: i verbi

Verbi: persone, tempi, modi, coniugazione, genere, forma

0
I verbi italiani sono quelle parole che indicano: l'azione compiuta da una persona, un animale o una cosa. Esempio: Angela mangia una mela; Il bambino...
analisi del periodo

Analisi del periodo come si fa, schema, esempi

0
L'analisi del periodo come si fa? In che modo bisogna procedere? Segui attentamente lo schema che ti abbiamo preparato e leggi gli esempi. Innanzitutto definiamo...
parole omografe

Parole omografe quali sono ed esempi

0
Le parole omografe sono le parole scritte nello stesso modo ma con pronuncia e significati diversi a seconda che le vocali siano aperte o...
che polivalente

Che polivalente, significato ed esempi

0
Il che polivalente nell'italiano parlato colloquiale (in famiglia, tra gli amici) si usa come connettivo generico tra due enunciati, ma non ha una sola...