Che polivalente, significato ed esempi

510
che polivalente

Il che polivalente nell’italiano parlato colloquiale (in famiglia, tra gli amici) si usa come connettivo generico tra due enunciati, ma non ha una sola e definita funzione.

Il che polivalente può infatti assumere su di sé valori e funzioni diverse: da pronome relativo a congiunzione consecutiva, causale, finale, concessiva, locativa, esplicativa ecc.

Esempi

Mi passi il libro che c’è scritto “Grammatica”? (che = sul quale, dove);

Il giorno che ti  sposi ti verrò a trovare (che = in cui);

L’anno che siamo stati in montagna (che = nel quale);

Gli amici, che ti puoi fidare, sono pochi (che = di cui);

Ho talmente sonno che dormirei tutto il giorno (che = al punto che);

Non mi chiamare che non sono in casa (che = perché, poiché);

Svegliati che sono le otto (che = perchè, poiché);

Mangio poca pasta e pane che voglio dimagrire (che = perché, in modo che);

Comprali che ce li mangiamo subito (che = in modo che);

Resto ancora un po’ qui con te, che proprio non dovrei (che = anche se);

Non trovo lo zaino che ci ho messo dentro i libri (che = in cui);

Grazie, non c’è niente che ho bisogno (che = di cui);

Maledetto il giorno che ti ho incontrato (che = in cui).