La Triade capitolina, Guidonia Montecello, Museo Archeologico Rodolfo Lanciani
La Triade capitolina, Guidonia Montecello, Museo Archeologico Rodolfo Lanciani

La Triade Capitolina era composta da Minerva, Giove e Giunone, le tre divinità ufficiali dello Stato romano.

In questo rilievo di marmo del II-III secolo d.C., proveniente da una villa a Guidonia, nel Lazio, vediamo seduti i tre dèi su un unico trono.

Giove è al centro, tiene lo scettro nella mano sinistra; alla sua sinistra c’è Giunone, velata; alla destra c’è Minerva con un elmo corinzio (il braccio destro della dea, mancante, doveva in origine sostenere l’elmo).

Ai piedi delle tre divinità sono raffigurati gli uccelli sacri a ciascuno:

  • la civetta (Minerva);
  • l’aquila (Giove);
  • il pavone (Giunone).

Alla Triade capitolina era dedicato un tempio che sorgeva anticamente sul Campidoglio, il colle sacro di Roma: da qui l’aggettivo “capitolino”.