Non con l'oro ma con il ferro si riscatta la patria
Non con l'oro ma con il ferro si riscatta la patria

Non con l’oro ma con il ferro si riscatta la patria: chi pronunciò questa frase?

Fu Marco Furio Camillo a pronunciarla: «Non auro, sed ferro, recuperanda est patria». È una frase latina il cui significato è che l’onore si riscatta con azioni concrete e non con il denaro.

Ritroviamo questa espressione in una nota leggenda romana legata al Sacco di Roma del 390 a.C. da parte dei Galli di Brenno, dopo l’episodio delle Oche del Campidoglio.

Marco Furio Camillo e Brenno

Brenno, re dei Galli, giunse a Roma nel 390 a.C. I Galli furono respinti, ma Brenno promise di andarsene solo dopo aver ricevuto 1000 libbre d’oro.

Per ottenere più oro, però, Brenno manomise la bilancia e alle proteste dei Romani, gettò sul piatto la sua spada dicendo: «Vae victis» («Guai ai vinti»).

Ma Marco Furio Camillo affrontò Brenno gettando anche lui la spada sulla bilancia e disse: «Non auro, sed ferro, recuperanda est patria» («Non con l’oro ma con il ferro si riscatta la patria»).

Fu il segno della riscossa; i Romani ripresero la lotta. La città era salva ma quasi totalmente distrutta. Fu ricostruita più bella per volere di Camilllo, chiamato per questo «secondo fondatore di Roma».