I parapioggia di Pierre Auguste Renoir
Pierre-Auguste Renoir, 1881-1885. Olio su tela, 180x115 cm. Londra, National Gallery.

I parapioggia è uno dei quadri più popolari di Pierre-Auguste Renoir (25 febbraio 1841 – 3 dicembre 1919).

Pierre-Auguste Renoir, straordinario narratore della vita quotidiana, riferisce con festosa partecipazione tutto ciò che lo circonda. Le sue figure comunicano un senso di leggerezza e di serenità. Forse anche per questo al pubblico di allora piacquero le scene di gruppo all’aperto, al cui genere appartiene il dipinto I parapioggia.

Nel dipinto I parapioggia, nonostante la scena si svolga in una giornata di pioggia, Renoir riesce comunque a cogliere i vivaci riflessi della luce e a creare una sensazione di mobilità.

L’esame radiografico ha permesso di individuare due differenti fasi di esecuzione del dipinto. Nel 1881 dipinge la  donna e le due fanciulle sulla destra: sono trattate con delicatezza e con una più ampia varietà di colori. Quattro anni dopo, l’artista aggiunge la coppia sulla sinistra e gli ombrelli sullo sfondo: le loro forme hanno contorni più netti e marcati; il disegno è nitido e preciso; i colori sono più spenti.

Uno studio sugli abiti della donna a destra e di quella a sinistra ha messo in luce le differenze che permettono di confermare l’esecuzione in tempi diversi: mentre il primo era di moda tra il 1880 e il 1882, il secondo è un modello che compare a Parigi solo dopo il 1884 ed è di moda fin verso il 1887.

Nell’insieme la tonalità del dipinto è fredda, per meglio trasmettere l’atmosfera di una giornata di pioggia.

Ti potrebbero anche interessare:

Colazione dei canottieri

Ballo al Moulin de la Galette.