Home Temi I grandi eventi della Storia Cause Prima guerra mondiale, spiegato semplice

Cause Prima guerra mondiale, spiegato semplice

cause prima guerra mondiale
L'Europa nel 1914

Le cause della Prima guerra mondiale furono molteplici e di varia natura: cause politiche, economiche, militari e socioculturali. Qui un riassunto dettagliato su tutte le cause Prima guerra mondiale.

Cause Prima guerra mondiale schema

Le cause politiche

  • c’erano forti tensioni tra Francia e Germania, perché la Francia voleva riprendersi l’Alsazia e la Lorena perse nel 1870 durante la guerra franco-prussiana;
  • la secolare rivalità fra Austria e Russia per il predominio nell’area dei Balcani;
  • il malcontento delle varie nazionalità presenti all’interno dell’Impero austro-ungarico e in particolare degli slavi e degli italiani del Trentino e della Venezia Giulia;
  • la presenza di due schieramenti di Stati contrapposti: la Triplice Alleanza (Germania, Austria, Italia) e la Triplice Intesa (Gran Bretagna, Francia e Russia).

Le cause economiche della Prima guerra mondiale

  • la rapida crescita industriale della Germania accese una forte rivalità economica tra questa e la Gran Bretagna;
  • la necessità da parte delle grandi potenze di rifornirsi di materie prime e di garantirsi ampi mercati per favorire lo sviluppo industriale.

Le cause militari

  • la politica militarista intrapresa dalle grandi potenze;
  • la corsa agli armamenti dei Paesi europei più industrializzati.

Le cause socioculturali della Prima guerra mondiale

  • la diffusione di una nuova ideologia, il nazionalismo, ovvero la convinzione che la propria nazione fosse superiore a un’altra in tutto e per tutto;
  • l’applicazione del darwinismo alle relazioni internazionali, cioè la convinzione che la guerra tra gli Stati fosse l’equivalente della lotta per la sopravvivenza della natura;
  • gli atteggiamenti favorevoli alla guerra diffusi tra i giovani. Essi vedevano nella guerra l’occasione che avrebbe consentito loro di realizzarsi;
  • l’esaltazione della guerra e della violenza ad opera di movimenti culturali, come il Futurismo, secondo i quali la guerra avrebbe ripulito il mondo da una grande massa di uomini mediocri. Concetto ben sintetizzato dal noto detto futurista: «La guerra, sola igiene del mondo».

Il pretesto per lo scoppio della Prima guerra mondiale arrivò quando uno studente serbo uccise l’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono dell’Impero austro-ungarico (Sarajevo, 28 giugno 1914).

L’Impero austro-ungarico dichiarò subito guerra alla Serbia, alleata della Russia, e come un fenomeno a catena tutte le nazioni europee si trovarono coinvolte nel conflitto generale.

Ti potrebbero interessare anche:

Dall’attentato di Sarajevo alla Prima guerra mondiale

La Prima guerra mondiale (1914-1918) riassunto

Le conseguenze della Prima guerra mondiale