Italia fisica: descrizione dettagliata

60739
Italia fisica: descrizione dettagliata
Cartina dell'Italia fisica

Italia fisica: descrizione dettagliata

I confini della penisola italiana

L’Italia è una penisola che si estende per 1300 km nel Mar Mediterraneo. I suoi confini terrestri sono rappresentati a Ovest dalla Francia, a Nord da Svizzera e Austria, a Est dalla Slovenia.

I mari e le coste italiane

L’Italia è circondata dai mari Tirreno e Ligure a Ovest, Mediterraneo a Sud, Adriatico e Ionio a Est. Ha uno sviluppo costiero elevato (quasi 7500 km di coste):

  • le coste tirreniche sono prevalentemente alte nel Sud, soprattutto in Campania;
  • quelle centro-settentrionali sono basse e sabbiose;
  • il litorale adriatico è basso e sabbioso, con due eccezioni rappresentate dai promontori del Conero, nelle Marche, e del Gargano, in Puglia;
  • le coste di Liguria, Calabria e Sardegna si presentano prevalentemente alte e rocciose.

Il problema dell’erosione costiera

erosione costiera
Erosione costiera a Calafuria (Livorno)

Oltre un terzo delle coste italiane è in fase di arretramento, soprattutto a causa dell’innalzamento del livello del mare, che provoca fenomeni di erosione; una minima parte delle spiagge, invece, subisce il fenomeno inverso dell’accrescimento, dovuto all’apporto di materiale sedimentario trasportato dai fiumi che sfociano nell’alto Adriatico, in particolare dal Po.

Per un approfondimento sull’argomento leggi i nostri articoli: Mari italiani, coste, isole, arcipelaghi e Mediterraneo caratteristiche, flora e fauna

Le isole e gli arcipelaghi dell’Italia

arcipelaghi italiani
Gli arcipelaghi italiani

Le isole italiane sono numerose. Le maggiori sono la Sicilia e la Sardegna, ma ve ne sono molte altre per lo più raggruppate in arcipelaghi che circondano la penisola.

L’arcipelago toscano comprende: isola d’Elba, isola del Giglio, isola di Capraia, isola di Montrecristo, di Pianosa, di Giannutri, di Gorgona.

Arcipelago delle isole ponziane comprende: Ponza, Ventotene, Palmarola, isola di Zannone, isola di Gavi, isola di Santo Stefano.

Procida, Capri e Ischia fanno parte dell’Arcipelago campano.

In Puglia si trovano le isole Tremiti. In Sardegna, Sant’Antioco è la maggiore. Intorno alla Sicilia, oltre a Pantelleria e a Ustica, vi sono le isole Eolie (con Lipari, Salina, Vulcano e Stomboli), le Egadi e le Pelagie (con Lampedusa), che rappresentano il confine più meridionale dell’Italia.

I rilievi dell’Italia fisica

Le catene montuose

La penisola italiana ha due grandi catene di montagne: le Alpi a Nord e gli Appennini lungo tutto il Paese.

Le Alpi segnano i confini con: Francia, Svizzera, Austria e sono tra le cime più alte di Europa. Approfondisci l’argomento sul nostro articolo: Le Alpi: descrizione, suddivisione e caratteristiche

Gli appennini hanno altezze minori e scorrono lungo la penisola da nord a Sud. La più alta è la Cima del Gran Sasso che arriva a 2.912 metri. Una descrizione più approfondita degli appennini su nostro articolo Gli Appennini: descrizione, suddivisione e caratteristiche.

Tra i rilievi montuosi non possiamo dimenticare i vulcani, che sono molto presenti in Italia, soprattutto al Sud e le Isole, alcuni ancora attivi, che rappresentano a volte un pericolo. Per saperne di più leggi il nostro articolo Rischio vulcanico in Italia: i vulcani attivi.

Le colline e le pianure

La maggior parte del territorio italiano è collinare: colline che scendono fino alle pianure in alcune regioni, altre che terminano direttamente sulle coste, lambendo il mare. Puoi saperne di più sul nostro articolo Le colline italiane: quali sono, caratteristiche e origini.

La parte pianeggiante è minoritaria per superficie totale: le pianure più grandi sono la Pianura Padana e la Pianura Pontina, altre zone pianeggianti si trovano in Puglia e in Campania. Tutte le informazioni sulle pianure al nostro articolo Pianure in Italia: quali sono, caratteristiche.

L’acqua in Italia

Il territorio italiano è pieno d’acqua dolce. Per effetto delle montagne, che conservano ghiacciai, sulle Alpi anche perenni, per la caratteristica carsica degli appennini, per i grandi fiumi alluvionali. Leggi tutto sui laghi e fiumi italiani sul nostro articolo Fiumi e laghi in Italia: descrizione dei fiumi e laghi italiani.