mari italiani

I mari italiani rientrano tutti nel Mar Mediterraneo, che assume nomi diversi a seconda delle aree geografiche: Mar Ligure, Mar Tirreno, Mar Adriatico, Mar Ionio.

Il Mar Ligure è il più piccolo dei mari italiani; va dalla Liguria alla Corsica. Le coste sono alte e rocciose. Il golfo più ampio è quello di Genova, dove sorge il più importante porto d’Italia. Altri porti di rilievo sono quelli di Savona, La Spezia e Livorno.

Mar Tirreno va dalla Corsica alla Sicilia; è il più esteso d’Italia. È molto profondo (arriva fino a più di 3500 metri). Si alternano coste basse e sabbiose a coste rocciose e frastagliate. Il fondale è disseminato di vulcani attivi (il più grande è il Marsili). I principali porti sono Piombino, Civitavecchia, Olbia, Napoli e Palermo.

Il Mare Adriatico va dal Golfo di Venezia al Canale di Otranto. È situato tra la penisola balcanica e la penisola italiana. È un mare poco profondo (quasi sempre meno di 100 metri). Mentre la costa balcanica è ricca di insenature e rocciosa, la costa italiana è generalmente bassa e sabbiosa e a tratti lagunosa (Laguna di Venezia, Laguna di Marano…). Vi sono molti porti: Trieste, Venezia, Ancona, Bari, Brindisi e altri minori.

Mar Ionio va dal Canale d’Otranto al sud della Sicilia. È il più profondo del Mediterraneo. Le coste sono alte. Presenta molti rilievi sottomarini. Il porto più importante è quello di Taranto.

Isole e arcipelaghi

I mari italiani sono costellati da isole, spesso raggruppate in arcipelaghi. La Sicilia e la Sardegna sono le due isole maggiori.

Molte delle isole minori sono di origine vulcanica, anche se i vulcani tuttora attivi sono pochi.

Gli arcipelaghi si trovano per la maggior parte nel Mar Tirreno: l’Arcipelago Toscano, con l’Isola d’Elba (la terza per estensione); quello Campano, con isole famose in tutto il mondo come Capri e Ischia; le Isole Eolie, interessate da un’intensa attività vulcanica, in particolare a Stromboli e Vulcano.

Oltre alle Eolie, dai mari italiani intorno alla Sicilia emergono l’isola di Ustica a nord, l’Arcipelago delle Egadi a ovest, l’isola di Pantelleria e l’Arcipelago delle Pelagie a sud.