Regno animale caratteristiche e classificazione

38
Regno animale riassunto e schema

Il regno animale comprende due milioni di specie note e grazie alla loro capacità di movimento e di adattamento, gli animali sono presenti in tutti gli ambienti del pianeta Terra.

Tutti gli animali, uomo e donna compresi, pur essendo molto diversi tra loro, sono accomunati da determinate caratteristiche.

In questo articolo scoprirai come si divide il regno animale, quali organismi appartengono al regno degli animali, quali sono le caratteristiche del regno animale. Potrai utilizzare le informazioni per la tua ricerca sugli animali, per un riassunto, per organizzare uno schema utile per per lo studio e il ripasso.

Quali sono le caratteristiche del regno animale?

Tanto per cominciare, gli animali sono tutti organismi pluricellulari. Il loro corpo è cioè formato da più cellule specializzate e organizzate in strutture via via più complesse (tessuti, organi, sistemi e apparati).

Sono eterotrofi, infatti non sono in grado di fabbricarsi da soli gli alimenti (come fanno le piante, che quindi sono organismi autotrofi) ma si nutrono di sostanze organiche prodotte da altri organismi. Gli animali che si nutrono di vegetali sono detti erbivori. Gli animali che si nutrono di altri animali sono detti carnivori. Infine, quelli che si nutrono sia di vegetali che di altri animali sono detti onnivori.

In quanto esseri viventi, hanno tutti un ciclo vitale, cioè nascono, si nutrono, crescono, si riproducono e muoiono.

In base alla specie a cui appartengono, gli animali si riproducono in modi diversi: i vivipari mettono al mondo cuccioli vivi che allattano; gli ovipari depongono le uova in cui crescono i cuccioli fino alla schiusa; gli ovovivipari fanno crescere i cuccioli nell’uovo all’interno del corpo della madre fino alla nascita.

Classificazione: come si divide il regno animale?

Il regno animale si divide in due gruppi fondamentali: gli invertebrati e i vertebrati.

Gli invertebrati: non hanno lo scheletro; il loro corpo è generalmente molle e, a volte, è protetto da gusci o corazze.

I vertebrati: hanno lo scheletro interno che sostiene il corpo. Il corpo è costituito da testa, tronco e arti.

Il gruppo invertebrati comprende gli animali più antichi; sono numerosissimi e vivono in tutti gli ambienti. Hanno caratteristiche diverse e perciò si dividono a loro volta in più gruppi: i poriferi, come le spugne; i celenterati, come le meduse; gli echinodermi, come la stella marina; gli anellidi, come il lombrico; i molluschi gasteropodi come la chiocciola, bivalvi come la vongola e cefalopodi come il polpo; gli artropodi (insetti, crostacei, aracnidi).

Il gruppo vertebrati è a sua volta classificato in cinque gruppi: i pesci, gli anfibi, i rettili, gli uccelli, i mammiferi.

Per approfondire questo argomento, leggi anche:

Animali invertebrati quali sono e caratteristiche.

Vertebrati e invertebrati caratteristiche fondamentali.