La vita sulla Terra quando è comparsa?
La vita sulla Terra quando è comparsa?

La vita sulla Terra secondo gli scienziati è comparsa circa 4 miliardi di anni fa, in un primitivo liquido caldo, detto “brodo primordiale“, ricco di molecole di carbonio.

La vita sulla Terra

Tra i 3,5 e i 2 miliardi di anni fa

Si tratta inizialmente di forme di vita molto semplici (alghe e batteri) costituite da una sola cellula e priva di nucleo (procariote). Alcune di queste cellule riescono in seguito a produrre ossigeno grazie all’attività fotosintetica: l’atmosfera, dunque, si trasforma permettendo l’evoluzione della respirazione cellulare.

2,1 miliardi di anni fa circa

2,1 miliardi di anni fa circa, sono comparsi gli eucarioti, probabilmente in seguito alla simbiosi tra cellule procariote.

1,5 miliardi di anni fa circa

Dalle forme più evolute di questi primi organismi si formano i primi organismi pluricellulari, cioè formati dall’unione di più cellule. Da questo momento iniziano a differenziarsi sempre nuove forme di vita.

530 milioni di anni fa circa

La vita nel mare si evolve e appaiono i primi vertebrati, i pesci.

400-350 milioni di anni fa circa

Le prime piante invadono le terre emerse e insetti alati volano nell’aria. In quest’epoca si verificano lunghi e sempre più frequenti periodi di siccità e questo spinge i pesci a colonizzare le terre emerse e si evolvono nei primitivi anfibi.

300 milioni di anni fa circa

Gli anfibi diventano i dominatori della Terra. Alcuni non si staccano completamente dall’acqua, dove la femmina continua a deporre le uova, poi fecondate dal maschio: da essi si originano gli attuali anfibi.
In altri compaiono strutture che permettono loro di abbandonare l’acqua: la pelle si ricopre di scaglie e non ha più bisogno di essere mantenuta umida con continue immersioni; la fecondazione diviene interna e la femmina depone sulla terraferma uova fecondate provviste di guscio: si originano così i rettili, adatti alla sopravvivenza nelle terre emerse.

180 milioni di anni fa circa

Dall’evoluzione dei rettili nascono i dinosauri. Compaiono anche forme primitive di uccelli e i primi mammiferi (animali di piccole dimensioni simili ai roditori di oggi). Compaiono le conifere e le prime piante con fiori.

Da 70 milioni di anni fa circa

Vaste zone della Terra sono ricoperte da praterie. I dinosauri si estinguono. I piccoli mammiferi si distribuiscono su tutta la superficie terrestre e cominciano ad assomigliare agli animali attuali. Gli uccelli adattano il loro corpo al volo, riuscendo a coprire distanze sempre maggiori. Inizia il processo di ominazione.

Leggi anche:

La nascita della Terra dopo il Big Bang