Moto apparente del Sole: perché vediamo il Sole muoversi?

2257
moto apparente del sole

Il moto apparente del Sole è dovuto al fatto che la Terra ruota su se stessa, intorno al proprio asse terrestre.

Anche se a noi non sembra di girare, infatti, la Terra ogni giorno compie una rotazione completa, impiegando 23 ore, 56 minuti e 4 secondi, cioè un giorno sidereo. La rotazione avviene da Ovest a Est, cioè in senso inverso al movimento che il Sole sembra compiere nel cielo dall’alba al tramonto.

Il moto apparente del Sole è suggerita dall’osservazione diretta, per la quale sembra che il Sole si muova intorno alla Terra secondo un cammino che si ripete uguale di giorno in giorno, di anno in anno.

Al mattino infatti vediamo il Sole sorgere a Est (Oriente), poi man mano che passano le ore, lo vediamo compiere un lungo tragitto nel cielo, fino a tramontare nella direzione opposta, l’Ovest (l’Occidente).

In realtà il Sole non si muove affatto ma è la Terra che ruota su se stessa e noi con essa. Noi non ci rendiamo conto di questo movimento e ci sembra di essere fermi, mentre abbiamo la sensazione che sia il Sole a spostarsi nel cielo. È questo il fenomeno definito moto apparente del Sole.

A questa idea, presente fin dall’antichità e definita teoria geocentrica, si contrappose la teoria eliocentrica, avanzata per primo da Copernico nel 1530.

Le successive e pazienti osservazioni di Galileo, Keplero e Newton portarono alla conclusione che non è il Sole a girare intorno alla Terra, ma è invece la Terra a muoversi, sia su se stessa, attorno al proprio asse terrestre (moto di rotazione, che causa l’alternanza giorno / notte) sia attorno al Sole (moto di rivoluzione, che causa il ciclo delle stagioni).