sfericità della terra

La sfericità della Terra è un fatto scientifico, oggi provato in modo inequivocabile.

Gli antichi Greci ritenevano che la Terra fosse un disco piatto dove le terre emerse erano circondate dalle acque di un grande oceano, oltre le quali non era possibile spingersi. Il centro del mondo era posto alle foci del Nilo e le acque del grande oceano si fondevano con la volta celeste.

Le prove della sfericità della Terra

L’idea di una Terra sferica fu introdotta da Pitagora nel 500 a.C. e, successivamente, ripresa da Platone, Aristotele ed Eratostene.

Le prime argomentazioni sulla sfericità della Terra si basano su una serie di osservazioni empiriche attribuite a Eudosso di Cnico e Tolomeo.

Se la Terra fosse piatta:

  • il diametro della circonferenza che delimita l’orizzonte visivo non aumenterebbe spostando in altezza il punto di osservazione;
  • quando una nave, lontana sull’orizzonte, si avvicina, sarebbe sempre interamente visibile, mentre dapprima si distinguono l’albero e le vele, e poi lo scafo;
  • l’altezza delle stelle rispetto al piano di osservazione, in particolare quella della Stella polare (che segna la direzione del Nord nel nostro emisfero), sarebbe fissa, indipendentemente dalla posizione dell’osservatore, mentre spostandosi dal polo nord verso l’equatore, la Stella Polare diventa sempre più bassa all’orizzonte.

All’inizio del Medioevo la sfericità della Terra era considerata ormai una conoscenza acquisita, solo una piccola minoranza risultava ancora in disaccordo. Si discuteva, invece, della possibile esistenza di abitanti negli antipodi, fatto che molti ritenevano improbabile o addirittura impossibile.

I viaggi dei grandi esploratori tra il XV e il XVI secolo hanno invece permesso di verificare che: le terre agli antipodi sono raggiungibili; gli abitanti non stanno “a testa in giù”; la Terra non ha un sopra e un sotto.

Oggi le innumerevoli foto trasmesse dai satelliti artificiali in orbita intorno alla Terra forniscono prove definitive e incofutabili della forma sferica della Terra.

Tuttavia, la forma della Terra non corrisponde a una sfera perfetta, ma a una sfera schiacciata ai due poli e rigonfia in corrispondenza dell’equatore, detta geoide.