Arte medievale quando nasce, caratteristiche

954
arte medievale

L’arte medievale si caratterizza anzitutto come arte cristiana. Però fino all’inizio del IV (quarto) secolo, non poté esprimersi liberamente a causa dell’ostilità che, soprattutto a Roma, circondava la nuova religione.

Si assiste invece al suo rapido sviluppo a partire dal 313 d.C. con l’Editto di Milano, che riconosce la libertà di culto.

Arte nel Medioevo

Dalla fine del IV secolo, nasce e si sviluppa l’arte bizantina nelle regioni dell’Impero romano d’Oriente e nelle regioni occidentali che con esso hanno rapporti (in particolare Ravenna).

In Occidente, invece, dopo la caduta dell’Impero romano, la civiltà romana si fonde con le culture dei popoli germanici, dando vita a espressioni artistiche particolari, come l’arte longobarda e l’arte carolingia, entrambe comunque segnate dagli influssi bizantini.

A partire dall’ XI (undicesimo) secolo in Italia come in Francia, in Germania, in Spagna si andrà affermando uno stile nuovo e originale, il Romanico, che rivalutando i modelli classici li rielabora dando nuovo impulso all’architettura, alla scultura e alla pittura.

Tra la metà del XII (dodicesimo) secolo e il XIV (quattordicesimo) secolo si diffonde l’arte gotica in tutta l’Europa occidentale, in particolare in Francia, in Inghilterra e nei Paesi di lingua tedesca.

Nel ripassare storia dell’arte medievale ti potrebbero interessare anche:

Arte paleocristiana caratteristiche, riassunto

Arte bizantina caratteristiche, riassunto

L’arte longobarda caratteristiche, riassunto

L’arte carolingia caratteristiche riassunto

Arte romanica caratteristiche, riassunto

Arte gotica caratteristiche riassunto