frase semplice

La frase semplice o proposizione contiene un solo predicato (verbo) intorno al quale si organizzano tutti gli altri elementi. Es:

  • Il sole tramonta dietro la collina.
  • Giovanna sogna a occhi aperti.
  • Alessandro mangia un gelato con alcuni amici.

È dotata di senso compiuto, cioè ha un senso logico ed esprime un preciso significato.

È chiusa da un segno di punteggiatura forte (punto fermo, punto interrogativo, punto esclamativo).

Pertanto fare l’analisi logica della frase semplice significa identificare prima di tutto il predicato e il soggetto, poi verificare quale funzione hanno le espansioni che la arricchiscono o ne completano il senso.

Le espansioni possono essere formate da:

  • complementi. Completano o precisano il significato di un elemento;
  • attributo, costituito da un aggettivo. Arricchisce il significato del soggetto, dell’apposizione o di un complemento;
  • apposizione, costituita da un nome. Precisa il significato del soggetto o di un complemento.

Analisi logica della proposizione

Per analizzare una proposizione bisogna quindi individuare:

Frase semplice o frase minima?

La frase semplice si chiama frase minima se è costituita dal verbo e da tutti quegli elementi necessari a completarne il significato.

Maria balla con tutti. La frase minima è Maria balla, perché è dotata di senso compiuto.